fbpx

Progressive Web App: la soluzione adatta per le aziende

Progressive Web App: la soluzione adatta per le aziende

Cosa sono le PWA e come funzionano

Sono passati più di 10 anni del debutto dell’App Store che permetteva agli utenti di scaricare, gratis o a pagamento, applicazioni per iPhone che iniziava ad utilizzare la tecnologia di connessione 3G.
Oggi, grazie al rapido progresso tecnologico, siamo sempre connessi, navighiamo a velocità sempre maggiori e abbiamo la possibilità di poter scegliere, tra milioni, l’app più adatta alle nostre esigenze.
Anche il concetto di app sta evolvendo e negli ultimi anni stanno cominciando a diffondersi le PWA (Progressive Web App).
Pochi giorni fa, il comunicato stampa relativo al lancio del nuovo sito di gazzetta.it recitava “abbiamo puntato sulla progressive web app, una soluzione che Gazzetta.it adotta per prima in Italia in maniera estensiva”.

Ma cosa sono quindi le PWA? E perché si stanno diffondendo rapidamente?

PWA vs NATIVE APP

Le PWA sono la combinazione tra una app classica, definita “nativa”, che si scarica da uno store (Apple Store o Google Play) e si installa sul proprio smartphone/tablet, e una normale pagina Web.
Sono soluzioni multi-device che possono girare su qualsiasi browser sfruttando le moderne funzionalità del web ma “progressivamente” offrono agli utenti un’esperienza simile a un’app nativa ed in alcuni casi, migliore.

Come funzionano le PWA

Si accede ad una progressive web app nella stessa maniera in cui si accede ad un sito web. Una volta che, tramite il browser, l’utente visita la pagina, la PWA entra in funzione e scarica una parte del codice sul dispositivo. In questa maniera appare l’icona della PWA sulla home del proprio dispositivo che può quindi essere usata anche se non c’è connessione, come una app tradizionale.
Ogni volta che la PWA viene lanciata dall’utente, il sistema sta quindi in realtà utilizzando codice già scaricato che, in caso di connessione, controllerà eventuali aggiornamenti, mentre se la connessione non c’è continuerà a funzionare come la volta precedente.
L’utente finale quindi non rileva alcuna differenza nelle PWA in quanto il funzionamento è simile a quello delle app tradizionali, con le stesse caratteristiche: possono inviare notifiche all’utente, possono utilizzare la fotocamera, il microfono e il resto dell’hardware del device su cui vengono eseguite.

Vantaggi delle PWA

Sulla base di quanto descritto ci sono quindi una serie di vantaggi nell’implementazione di PWA:
Leggere: occupano molto meno spazio sul dispositivo rispetto ad una app tradizionale, perché solo parte del codice viene scaricato e immagazzinato nella memoria locale mentre il resto viene eseguito non appena c’è connessione.
Veloci: rispondono immediatamente ai comandi dell’utente ed in background, progressivamente, scaricano tutto il contenuto.
Indicizzate: possono essere trovate dai motori di ricerca e, soprattutto, non dipendono da uno store.
Responsive: Si adattano alle varie dimensioni dello schermo: mobile, tablet, o desktop.
Aggiornate: Le informazioni sono sempre aggiornate, e non è necessario reinstallare nuovamente la app a seguito di un aggiornamento.

La soluzione adatta per le Aziende

Per le aziende, nel caso di applicazioni da distribuire internamente ai propri dipendenti, è quindi preferibile scegliere lo sviluppo di una PWA quando:

  • L’app deve essere facilmente distribuita ad una base utenti moltoampia, al di fuori degli App Store o dalla Intranet Aziendale
  • Il budget a disposizione non è elevato
  • C’è poco tempo a disposizione per il go-live
  • Sono necessari più aggiornamenti in un tempo stretto

Se sei interessato o se vuoi saperne di più...

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart